HOME PAGE
LINN-SUI
CATALOGO
E-COMMERCE
MATERIALI
FILOSOFIA
ORDINE
CONTATTI
LINN-SUI 1994-2014
STAMPA

Futon


Futon

Il Futon più che un materasso è una “filosofia del dormire”, sintesi di riposo, meditazione e benessere.

E’ un oggetto ecologico, realizzato con materiali completamente riciclabili.

Al suo interno, ha una serie di falde di cotone cardato nel numero di strati necessario per creare lo spessore desiderato. Si possono anche inserire strati di fibra di cocco e di lattice, per dare elasticità e indeformabilità al materasso.

Il rivestimento esterno è costituito da un drill di cotone non sbiancato di ottima qualità.

L’assenza di parti metalliche permette di essere in diretto contatto con il cotone, favorendo la termoregolazione corporea e impedendo la comparsa degli acari.

Il Futon da un sostegno rigido, ma al contempo cedevole quanto basta per adattarsi alle forme del corpo, assecondandone le naturali curvature. E’ più rigido e compatto nelle zone di maggior pressione (bacino), resta invece più alto e morbido in quelle dove la pressione è minore (arco schiena e parte lombare). Queste caratteristiche consentono, a chi vi riposa, di appoggiare tutta la superficie del corpo e di scaricare, omogeneamente, tutte le tensioni
muscolari e nevralgiche senza che si accumulino in parti specifiche.

Sezione FutonIl Futon soffre l'eccessiva umidità che ne limita la
traspirazione.
Il materiale all'interno non si sposta perché dentro ci
sono falde della grandezza del materasso ed è per questo che sono sufficienti poche trapunte per mantenerlo fermo.
Avendo falde della grandezza del materasso il futon non può essere rifatto e ricardato anche perché non è come la lana (nei materassi di lana) che si sposta essendo a fiocchi e trattiene la polvere a causa della sua capacità di caricarsi elettrostaticamente.
Il materasso va ben protetto, essendo chiaro e materiale naturale.
La stoffa esterna del futon è in ecrù, drill di cotone non sbiancato di ottima qualità.

Il Futon di cotone è quello tradizionale interamente in cotone, è consigliabile metterlo su superfici uniformi quali il tatami e adattandosi molto alla superficie sul quale appoggia non è indicato per dogati con doghe distanti più di 7/8 cm circa.
Questo tipo di futon è quello che si adatta di più alle forme del corpo anche se una volta compattato il materiale sotto la pressione del corpo assume una certa rigidità; è il modello ce ha maggior bisogno di manutenzione poiché piegandolo e girandolo il cotone all'interno riprende aria e riprende spessore.

Il Futon di cotone e lattice avvolge meno il corpo ma anche sotto la pressione del corpo conserva un po' di elasticità; il lattice all'interno consente di attutire un po' la non uniformità della superficie sottostante (doghe di legno), naturalmente adatto per il tatami.
Ha minor bisogno di cure perché contenendo meno cotone e avendo al centro il lattice ha anche meno bisogno di riprendere aria e si sfrutta la capacità elastica ed indeformabile del materiale per riprendere spessore.

Il Futon di cotone e cocco è il più rigido.
Il cocco messo al centro dà rigidità e una maggior capacità di traspirazione, essendo rigido attutisce le differenze della superficie sottostante; per la manutenzione valgono le cose dette per il futon in lattice con in più una maggior capacità di traspirazione del cocco.

Il Futon di cotone e cocco e lattice: imbottito con falde di cotone e lastre di lattice e cocco inserite all'interno che danno maggior consistenza al materasso.
Il lattice ed in cocco consentono di avere sia elasticità all'esterno che rigidità nella parte interna e rendono la parte centrale del futon indeformabile.
E' il tipo di futon più adatto per essere messo su una superficie non uniforme.
Questo modello ha minor bisogno di manutenzione poiché cocco e lattice all'interno riprendono facilmente il proprio spessore ed il cotone sulla parte esterna riprende aria più facilmente.

» Futon: cura e mantenimento

LINN-SUI CATALOGO CONTATTI LINN-SUI 1994-2014 STAMPA